Il Tirreno Piombino: Tor Del Sale diventa Outlet e Oasi Wwf – di Guido Fiorini

L’articolo su Il Tirreno del 26 aprile 2015: Un grande outlet al posto della centrale Enel di Piombino. Saranno dimesse le ciminiere a due passi dal mare: il progetto, ambizioso, è quello di costruire un centro commerciale e di raddoppiare l’Oasi Wwf di Guido Fiorini PIOMBINO. Prima il grigio del fumo e l’arancione delle colate di acciaio, adesso il verde delle oasi Wwf e i colori delle grandi marche del commercio: Piombino sta cambiando volto. E accanto all’arrivo di Cevital, che fa ripartire la Lucchini senza il vecchio e inquinante altoforno e porta anche logistica e agroalimentare, il simbolo del “new deal” del promontorio è la centrale Enel di Tor del Sale. Quelle due alte ciminiere, visibili da chilometri e affacciate sulla bianca spiaggia della Costa Est sono sempre state il simbolo di una città incastonata fra tante perle del turismo, ma votata essenzialmente all’industria. Adesso però la centrale, ferma da anni e quindi non più strategica per Enel, così come altre 22 in tutta Italia, è in fase di dismissione. «Sono centrali – scrive Enel sul sito dedicato http://www.futur-e.enel.it – che non producono già da diversi anni, spiazzate anche nel ruolo di capacità di riserva e che non potrebbero tornare a produrre nemmeno se la domanda elettrica aumentasse notevolmente. Si tratta, perciò, di impianti che hanno esaurito il proprio ciclo di vita e la propria funzione». Leggi di più …

Tor del Sale_Piombino_Barlettani_IlTirreno_26 aprile 2015
Tor del Sale, Piombino, foto:Barlettani,Il Tirreno,26 aprile 2015
Advertisements